Siamo nella stagione dei malanni, si sa. Spessissimo i bambini malati sono inappetenti e mamme e papà sono preoccupati: “se non mangia dove prenderà le energie per guarire??”. E’ una preoccupazione giustificabile, perché quello che ci hanno tramandato mamme e nonne spesso non è il cibo migliore per bambini malati. Magari è quello che più facilmente mangiano, perché è nutriente e voluttuoso (e questo significa quasi sempre una cosa: L A T T I C I N O !), ma non quello di cui il suo organismo ha bisogno per gestire l’infezione o il virus.

Sapete, il corpo è un ingranaggio enormemente complesso, nemmeno la scienza è riuscita ancora a venirne a capo! Ma una cosa è certa: il corpo sa e il corpo non mente (che è anche il titolo di un bellissimo libro, se volete lo trovate nello shop).

Inoltre, ai bambini il messaggio del corpo arriva forte e chiaro, perché non hanno ancora subìto condizionamenti di nessun tipo, da studi parziali (non olistici), dai parenti, da Google etc… Perciò, impariamo a fidarci di loro, fidarci del corpo. Forse noi non siamo più in grado di farlo, perché ci è difficile riconoscerne i segnali e tradurli.




Quindi: cosa facciamo se il bambin* malat* non vuole mangiare?

Innanzitutto, non diamogli da mangiare se non vuole, ma continuiamo ad accudirlo. Come? Cambiandolo spesso, coccolandolo, usando oli essenziali in diffusione, eventualmente applicando rimedi esterni come impacchi e massaggi. Solo in questo modo sosterremo il suo corpo, che sa benissimo cosa fare.

Qual è il cibo migliore per bambini malati?

Se non vuole mangiare nulla di solido, possiamo proporgli spesso del té kukicha e del succo di mela caldo, per tenerlo idratato senza cadere negli eccessi YIN (tipo spremute, frutta cruda, latticini etc).
Se invece il bimb* ha un po’ di appetito, il mio consiglio è uno e unico: questa è una crema di riso con gomasio (senza sale per bimbi con meno di 2-3 anni), fatta a partire da riso integrale tondo cotto un’ora e mezza e poi passato al passaverdure. WUesto è decisamente il cibo migliore per bambini malati, ma anche per adulti malati! Si può proporre come unico cibo quando , se il bimb* la vuole, perché contiene tutto quello di cui ha bisogno. Inoltre il riso integrale (solo quello integrale!) è un potente anti infiammatorio.

Lasciamo perdere riso bianco al formaggino, semolino con parmigiano o patate lesse: il cibo debole non lo aiuterà a guarire, serve solo a fare stare più tranquilli mamma e papà, perché “almeno ha mangiato”!

Lasciamo lavorare il corpo, fidiamoci di lui!



I prodotti migliori per alimentazione e bambini malati:


Tè Verde di Tre Anni Giapponese - Kukicha
Rametti e foglie di tè verde Giapponese biologico
Voto medio su 229 recensioni: Da non perdere
€ 0
Succo di Mela
100% frutta
Voto medio su 25 recensioni: Da non perdere
€ 3.8587
Limone - Olio Essenziale
Favorisce energia, concentrazione e senso analitico
Voto medio su 23 recensioni: Da non perdere
€ 0
Riso Integrale Tondo Originario Bio
Ottima tenuta in cottura – è’ il riso ideale per dolci, minestre e crocchette
Voto medio su 29 recensioni: Da non perdere
€ 4
Malto di Riso Bio
Dolcificante con un elevato potere nutrizionale
Voto medio su 257 recensioni: Da non perdere
€ 0

Alimentazione e bambini malati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.