Biscotti al cocco vegan senza glutine con farina di piselli

I biscotti riscuotono sempre un certo interesse tra gli appassionati di cucina (me compresa) e questi sono un po’ speciali, perché la ricetta che vi propongo di questi biscotti al cocco vegan senza glutine ha un ingrediente particolare e decisamente insolito per i dolci: la farina di piselli.

Personalmente non credo nell’uso quotidiano dei prodotti high protein, perché non credo assolutamente che i carboidrati rappresentino il male incarnato dei nostri giorni (come se i legumi poi non fossero fatti anche di carboidrati…!). Ma credo nei prodotti naturali come soluzione legante, soprattutto per gli impasti senza glutine, e anche per dare una piacevole dolcezza naturale, perché sì: i piselli sono dolci e le farine di legumi aiutano a legare.

 

Legumi e proteine

Come in ogni aspetto della nostra vita, occorre osservare un equilibrio nel nutrirsi e i legumi ne fanno parte, ma non se diventano fonte quasi esclusiva di nutrimento. In una dieta equilibrata, basata prevalentemente su cereali integrali, verdure e legumi, questi ultimi possono essere consumati quotidianamente nella misura di circa due cucchiai da minestra al giorno. Questa quantità è più che sufficiente per garantire un giusto apporto di nutrienti, ma soprattutto per rinforzare i reni, che poi è il motivo principale per cui conviene mangiare spesso i legumi. Infatti non dovremmo pensare “Mangio i legumi per avere abbastanza proteine”, perché le proteine si trovano ovunque nel cibo, non solo nei prodotti animali e nei legumi. La pasta, ad esempio, è molto proteica. Se non patiamo la fame e mangiamo regolarmente 2-3 volte al giorno, è praticamente impossibile avere carenza di amminoacidi, qualsiasi cosa mangiamo.

Noi scegliamo di mangiare i legumi perché rinforzano la dieta, non perché siamo obbligati a mangiarli persopravvivere.

biscotti vegan senza glutine

Farine di legumi

La farina di legumi, in questo caso farina di piselli, è molto utile perché costituisce un ottimo legante per gli impasti senza glutine, come l’impasto di questi biscotti al cocco vegan senza glutine. Tuttavia, oggi si vendono montagne di prodotti proteici anche vegani, con tanto di slogan “A ridotto contenuto di carboidrati – Low Carbs”, come se fosse una qualità aggiunta. Si vendono paste 100% legumi come non ci fosse un domani, appetibili sia dal pubblico  glutenfree che da quello dei palestrati (fissati). Sarebbe importante ricordare sulle confezioni di questi prodotti che se mangiamo 100g di pasta di legumi, stiamo mangianto 100g di legumi decorticati, punto; è una dose un po’ eccessiva rispetto ai 50 g consigliati (pesati a secco). O almeno, dovrebbero raccomandare di accompagnare queste paste di legumi con tanta verdura, che aiuta ad assimilare e smaltire gli amminoacidi in eccesso. Il nostro organismo fatica parecchio a smaltire quello che non può assimilare, in particolare fegato e reni (non facciamo scorta di amminoacidi da usare al momento del bisogno: quelli in eccesso vengono eliminati con l’urina).

Insomma, le proteine sono solo una piccola parte di quello che compone il cibo, se vogliamo ragionare per molecole; così come i carboidrati. Ma troppe proteine, anche se sono di origine vegetale, non fanno mai bene.

biscotti vegan senza glutinebiscotti vegan senza glutine

Per oggi ho terminato il pippone sugli eccessi di proteine nella dieta, vi lascio alla ricetta di questi biscotti al cocco vegan senza glutine il cui impasto è realizzato sia con farina di piselli che con farina di mais fioretto, per un giusto equilibrio nutrizionale, una consistenza elastica, un sapore leggermente amaro (mais) bilanciato da quello naturalmente dolce (piselli).

 

Biscotti al cocco vegan senza glutine con farina di piselli

 

Ingredienti per una teglia grande di biscotti:

200 g di farina di piselli
150 g di farina di mais fioretto macinata fine
2 c di lievito naturale per dolci (cremor tartaro)
80 g di cocco rapé + cocco per spolvero
120 g di crema di mandorle al naturale
scorza di un limone
2 C di olio di semi di girasole
40 g di succo di mela
250 g di succo concentrato di mela / sciroppo di riso

 

Procedimento:

Setacciare tutte le polveri, specialmente la farina di piselli e il lievito, e unirle in una terrina.
A parte frullare insieme gli ingredienti liquidi, come per fare una maionese. Unire alle polveri e impastare con un cucchiaio di legno, poi con le mani. Aggiungere poco succo di mela se fosse necessario ammorbidire limpasto. Deve essere un po’ appiccicoso ma lavorabile.

Accendere il forno a 170°. Rivestire una placca con carta da forno. Versare un po’ di cocco rapé in un piatto fondo. Prelevare dei pezzettini dall’impasto e formare prima delle palline, poco più piccole di una pallina da ping pong, e passarle per metà nel cocco rapé. Posizionare sulla placca e schiacciare con una forchetta. Procedere fino alla fine dell’impasto.

Infornare e cuocere a forno statico per circa15-20 minuti, devono essere leggermente colorati in superficie e sotto.Appena fatti sono deliziosi, ma si conservano bene per una settimana in una scatola di latta.

 

biscotti vegan senza glutine   biscotti vegan senza glutine

 

 

 

 

Senza categoria

Informazioni su umesapiens

Sono Silvia, vivo in Brianza e da anni mi dedico anima e corpo alla cucina naturale, vegana e macrobiotica. Organizzo su richiesta corsi di cucina naturale e piccoli catering a domicilio. Sono disponibile per consulenze macrobiotiche.

Precedente Pak choi al curry con carote e sesamo bianco e nero Successivo Verdure lattofermentate: come fare i crauti in casa

2 commenti su “Biscotti al cocco vegan senza glutine con farina di piselli

  1. wow! che delizia! Ma il succo concentrato di mela lo fai tu ? come si fa? oppure posso sostituirlo con qualsiasi altro sciroppo tipo agave ? il cncentrato è diverso dai 40gr di succo di mela che inserisci prima ? Grazie mille!

    • Ciao Sara, il succo concentrato di mela non è la stessa cosa del succo di mela classico. Si acquista nei negozi bio, ma non è facile da trovare purtroppo. è un dolcificante come gli sciroppi che indichi tu, dalla consistenza densa. Per la salute è migliore rispetto a sciroppi di frutta tropicale o di cereali molto zuccherini, ma in alternativa puoi usare un altro dolcificante. Il più indicato è sicuramente il malto di riso, tenendo presente che contiene glutine.
      Buon esperimento 🙂

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.