• Senza categoria

Cardi gratinati con tofu affumicato

Quest’anno sono felice del caro vecchio Inverno, con la I maiuscola. Mi mancava l’effetto della brina quando il sole inizia illuminare timidamente i prati al mattino, e mi è mancata quella freschezza così vera dell’aria inspirata a pieni polmoni, che fa pizzicare il naso. Questo è il tempo giusto per gustare i cardi gratinati, piatto invernale meraviglioso, ovviamente privo di grassi animali e senza troppi “pasticci” pseudo-salutisti (tipo mozzarisella e compagnia bella).

cardi gratinati vegan

Il cardo è una splendido ortaggio della famiglia del carciofo, bello e (quasi) impossibile, a causa delle moltissime spine. Non parlerò delle sue innumerevoli qualità disintossicanti in questa sede, perché ovviamente se ci abbiniamo tofu e besciamella, non è questo il nostro intento in questo momento – anche se è sempre meglio accompagnare i cardi con la besciamella di soia che quella vaccina, molto meglio! Se come me avete la fortuna di coltivare i cardi, vedrete che in estate sboccerà un fiore dalla bellezza commovente, di un viola intenso e più spinoso che mai, ma questa caratteristica lo rende ancor più affascinante a mio parere.

I cardi gratinati sono un piatto tipico in varie regioni del nord Italia. Personalmente credo di non averli mai mangiati prima, perciò non saprei dirvi se il sapore dei miei cardi gratinati assomiglia vagamente a quello del piatto tradizionale. Però ci giurerei che non c’entra un fico secco… La besciamella di latte di soia non è particolarmente saporita se la paragoniamo a un formaggio filante, ma a questo ho rimediato con l’aggiunta del tofu affumicato, di cui io e mio marito siamo fans indiscussi! Inoltre è una besciamella glutenfree, senza farina di frumento ma con farina di riso. Perciò tutto il piatto è in effetti senza glutine.

cardi gratinati vegan

I cardi gratinati potrebbero essere una delle portate del vostro pranzo di Natale vegan, un bel contorno di rinforzo, con o senza tofu in base alla pietanza principale.

A proposito di menu di Natale vegan, domenica 11 io e Caterina durante il nostro corso a Como proporremo il nostro menu per le feste, dagli antipasti ai dolci, per non farci mancare proprio niente! Vi insegneremo tutti i trucchi per una buona riuscita del banchetto natalizio all’insegna della bontà, senza crudeltà. Abbiamo ancora un paio di posti per i ritardatari, scriveteci per prenotarli!

natale vegan

Cardi gratinati con tofu affumicato

4-5 gambi di cardi
500 ml di latte di soia autoprodotto
3 cucchiai di farina di riso integrale
3 cucchiai di olio evo
sale qb
pepe, noce moscata
100 g di tofu affumicato tagliato a cubetti piccoli
1 limone
1 foglia di alloro
2 cucchiai di okara di soia (oppure pangrattato)

Pulire bene i cardi eliminando i filamenti più duri. Tagliarli a tocchetti di dimensioni uguali, metterli in una pentola e coprirli con acqua e il succo del limone, servirà a non farli annerire in cottura. Salare e portare a ebollizione. Cuocere per almeno 45 minuti, il tempo dipende dalla durezza dei cardi. Se sono abbastanza morbidi, spegnere il fuoco e scolare.

In un pentolino scaldare il latte di soia, aggiungere il sale e le spezie (l’alloro è facoltativo, a me piace molto). In una casseruola versare farina, olio e 1/3 di tazza di latte di soia. Accendere il fuoco e girare con una frusta per formare una pastella. Quando la farina è ben incorporata, aggiungere piano il restante latte e lasciare sobbollire per almeno 7-8 minuti. La besciamella di soia deve raggiungere una certa cremosità e non essere troppo liquida.

In una piccola pirofila versare due cucchiaiate di besciamella, poi fare un primo strato di cardi, disposti ordinatamente, proseguire con i cubetti di tofu, besciamella e fare un altro strato di cardi. Finire con besciamella e okara.

Gratinare in forno a 180° per 20 minuti. Gli ultimi 2 minuti accendere il grill.

cardi gratinati vegan  cardi gratinati vegan

umesapiens

Sono Silvia, vivo in Brianza e da anni mi dedico anima e corpo alla cucina naturale, vegana e macrobiotica. Organizzo su richiesta corsi di cucina naturale e piccoli catering a domicilio. Sono disponibile per consulenze macrobiotiche.

You may also like...

2 Responses

  1. carmen ha detto:

    E’ un piacere leggere i tuoi articoli interessanti: s’impara tanto, grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*