Category: pasta madre

Pane di farro all’uva cotto a vapore

Finalmente ce l’ho fatta: ieri ho preparato, come ogni finesettimana, il pane a vapore con la mia pasta madre. Ma prima di iniziare a impiastrarmi per bene, ho preso carta e penna (impiastrate perbene anche loro) e ho preso nota delle dosi. Così dopo anni di promesse fatte fra me e me -e mai mantenute- finalmente vi posso spiegare per filo e per segno il come e il perché di questo pane cotto a vapore. Iniziamo...

Crêpes vegan alla carruba

La carruba: non proprio un bell’aspetto a vedersi, con quel baccellone scuro e duro; né possiamo parlare di un dolce suono a pronunciarla. Eppure il suo sapore è dolcissimo, avvolgente. È vagamente simile al cacao – e qui mi aspetto critiche a cannonate – soprattutto per il suo profumo aromatico e intenso, quasi vanigliato, ma meno amaro. Il carrubo è un albero possente e vigoroso, nodoso, tipico dell’area mediterranea più arida. Produce questi baccelli grossi, simili...

Veg&Beer #5 Frittura di fiori di sambuco, tempeh e birra acida Gueuze 100% Lambic bio

…metti insieme tempeh fritto e birra acida e hai fatto la felicità del tuo palato. Entrata prepotentemente nella top 3 delle mie birre preferite, finalmente ho trovato un abbinamento con un piatto vegan degno di lei. Fritture di tempeh e fiori di sambuco con Cantillon Gueuze 100% Lambic BIO  D’accordo, la birra acida non è per tutti i palati, ma se uno è abbastanza abituato a bere birra e vino di qualità, è alquanto improbabile che...

Frittelle di pasta madre alle mele e alle castagne

Ho quasi 28 anni. Vivo con il mio attuale consorte da più di 3. In questa casa, complice la scuola di cucina, ho cucinato praticamente ogni sorta di vegetale in ogni salsa, dolce o salata [gli “onnivori” non malignino contro questa affermazione, perché scommetto che in quanto a varietà, in pochi batterebbero un vegan-foodie!]. Eppure, questa settimana c’è stata una prima volta: il battesimo del fritto dolce. Ebbene sì: non ho mai cucinato le frittelle Com’è...

Crepes di pasta madre e trebbie con composta di prugne selvatiche e voatsiperifery

Devo chiedere venia per il mio silenzio di queste settimane… altro che relax estivo, da queste parti ballano palpebre, ci si mangiano le unghie e si riscaldano avanzi di cibo. Ma tutto sommato il tempo scorre e non ci si annoia, via 😉 Nonostante la mia assenza dal mondo social, vi annuncio un paio di novità. Sono finalmente tecno-dotata: smartphone, ho ceduto alla sua utilità e a malincuore abbandonato il mio buon vecchio Nokia (perfettamente funzionante dopo 6 anni!). Spero che...