Category: tofu

come cucinare il tofu con alghe arame

Come cucinare il tofu

Solo perché si ignora come cucinare il tofu, non significa che sia un alimento da bistrattare, anzi! Mi capita molto spesso ai corsi di sentire espressioni del tipo “il tofu non sa di niente” . Perché il tofu, quando lo togliete dalla confezione sottovuoto, è completamente scondito e va cucinato.

cardi gratinati vegan

Cardi gratinati con tofu affumicato

I cardi gratinati potrebbero essere una delle portate del vostro pranzo di Natale vegan: un bel contorno, oppure un secondo se ci mettete del tofu affumicato.

Tempeh con fagiolini e salsa ai semi di girasole

Il tempeh consiste in fagioli di soia ammollati e fermentati a lungo con un fungo, fino a creare una muffetta in superficie (niente puzza!). è la mia proteina preferita! Con qesta salsa di girasole è mondiale!!

Vegan Burger di zucca, tofu e quinoa con birra glutenfree alla quinoa

Vegan Burger di zucca, tofu e quinoa con birra glutenfree alla quinoa. Una Blond Ale tutta particolare, si afferma con carattere senza risultare una copia sbiadita delle birre con glutine. Ho pensato che la zucca potesse essere l’ingrediente base, dato che il sapore dolce, ma non stucchevole, si sposa bene con questo tipo di birra, che lascia un gradevole retrogusto amaro.

Orecchiette integrali, crema di asparagi e tofu affumicato

Sciuè sciuè, semplice e saporito, il piatto forte della domenica denoantri che, a differenza delle nostre nonne e mamme, preferiamo di gran lunga una passeggiata o un’uscita appena appena fuori porta alla corsa agli armamenti per il pranzo della domenica.  Magari con il tempo e la famiglia che si allarga e si allontana, cambierò anche io. Chissà.  Per il momento vince la semplicità, perciò eccolo qui, il nostro piatto di una domenica di primavera, ottimo anche...

Veg&Beer #4: noodles con funghi shiitake e tofu affumicato

Oggi vi propongo la nuova puntata di Veg&Beer, la mia rubrica di abbinamento fra birra artigianale e cucina naturale: tutta orientaleggiante e scoppiettante, decisamente in tema con questa primavera che ci sta piacendo sempre di più! Il piatto che vi presento si compone di ingredienti tipici giapponesi e asiatici, ma si sposa (daddioh!) con una italianissima birra dei nostri amici di Montemurlo.     Fuma.a 5,6% vol. Birrificio Badalà – Montemurlo (PO) Birra ambrata ad alta...

Please, don’t call it “vegan Pastiera”!

Eccoci: dopo tanti dire e fare per la sacrosanta salute della famiglia, vi propongo una bomba di questo calibro! Per di più, imitazione di un’originale difficilmente -inutilmente- imitabile. Parliamo di pastiera, ovviamente. Non amo trasformare in versione vegan ciò che nasce come espressione della tradizione di un certo popolo in un certo contesto storico-sociale. E neppure mi piace il neologismo abusatissimo “veganizzare“. Tuttavia, quando cucino i dolci non li faccio quasi mai per me. Penso agli...

Crema di piselli al basilico con tofu scottato, varie ed eventuali

Anche se sono più che di corsa, praticamente al galoppo, voglio buttare giù qualche riga in questo blog in cui ultimamente i vostri commentini fanno un po’ eco fra un post e -dopo un bel pezzo- l’altro: mea culpa!Vi spiego brevemente cosa sto combinando in questo periodo – e vi prometto i dettagli prima possibile: Sabato sono stata ospitata ancora una volta nell’accogliente cucina dell’ormai affezionato negozio Regalcasa di Seregno (MB) per uno showcooking del tutto...

Goma-dofu: tofu di sesamo

Finalmente ce l’ho fatta: ecce goma-dofu!! Non che sia così complicato a farsi, anzi: sono rimasta piacevolmente stupita dalla facilità e dalla brevità della sua preparazione, a differenza del fratello maggiore tofu, di gran lunga più complesso e artificioso. Vi avevo già parlato qui della setta Shingon dei monaci buddisti e della loro cucina Shojin-ryori, perciò non mi ripeterò in merito. Il Goma-dofu, ovvero “tofu di sesamo”, è proprio tipico di questa cucina: la cucina dell’anima, leggera...

Tofu all’aglio con salsa verde di foglie di sedano e semi di senape

Tornata dalla pasqua napoletana, felice e appesantita. Rituffarsi nel vuotodi certe giornate è drammatico. Mi sono fatta durare la pastiera il più possibile, per continuare ad assaporare ogni giorno un pezzettino di beatitudine.. ma prima o poi, inevitabilmente, finisce. Ecco cosìè l’atto creativo di una ricetta: riempire un vuoto, colorare un muro grigio. Torno al mio solito regime alimentare, perchè sì, ho mangiato a tradimento, senza mai pensare una volta se stessi mangiando troppi carboidrati o...