• Senza categoria

Muffin senza glutine con farina di castagne (cotti a vapore)

Questi muffin senza glutine cotti a vapore sono in realtà mini-muffin, o dolcetti da servire a fine pasto col caffè. Il sapore naturalmente dolce della farina di castagne si sposa particolarmente bene con quello amaro e tostato del caffè – meglio se di cicoria o d’orzo, che sono bevande per nulla stimolanti ma corroboranti e, dal punto di vista del palato, soddisfacenti.

I “dolci senza” stanno spopolando nel web e probabilmente i blog di cucina saranno saturi anche di muffin senza glutine vegani. Prima di proporre la mia ricetta, volevo riflettere un momento sulla scelta del glutenfree da parte di chi non ha alcun disturbo di intolleranza, sensibilità al glutine né celiachia. Mi chiedo se ci sia una motivazione reale alla base della scelta di togliere il glutine dalla propria alimentazione, anche a periodi alterni.

muffins senza glutine

Il glutine è una proteina naturalmente presente in alcuni cereali, in particolare quelli coltivati nell’area mediterranea. Come le altre componenti nutritive degli alimenti, non comporta alcun problema al nostro corpo: la natura ha previsto un perfetto equilibrio dei nutrienti per ogni specie vegetale, alcune più adatte all’alimentazione umana, come i cereali appunto. Noi che discendiamo dall’antica popolazione italica, o comunque mediterranea, mangiamo cereali con glutine da millenni, è nella nostra cultura e nella nostra stessa natura, perché il cibo plasma sia il fisico che la nostra indole.

Il problema siamo noi, che a un certo punto abbiamo capito che, all’interno delle farine, questa sostanza collosa (GLUTINE da glue, colla appunto) permette di ottenere impasti elastici e prodotti più morbidi, soffici e ariosi. Sembrava un’idea geniale quella di togliere tutte le fibre del cereale per avere più glutine che permettesse la produzione di pasta, pane e dolci morbidissimi, bianchissimi e immacolati. Da qualche annetto ci siamo accorti che non siamo stati poi tanto furbi.

La nostra alimentazione, di noi italiani in particolare, da più di mezzo secolo è zeppa di cereale con extra  glutine: fette biscottate, biscotti, toast, brioche, pane, pasta, merendina, schiacciatina, tarallini, crackers, pastina, pizza, focaccia etc. Tutto ciò, nel tubo digerente si trasforma in colla, che ovviamente si attacca alle mucose, ostacolando anche il corretto assorbimento dei nutrienti, che avviene a livello intestinale.

Per chi ha mangiato per una vita in questo modo, ha decisamente senso alleggerire la dieta togliendo glutine per qualche periodo e migliorare tutti i processi, in primis quello digestivo ed escretorio. Per tutti i giorni, invece, non è il glutine del farro decorticato da evitare, bensì quello delle farine raffinate, il “super glutine”.

muffins senza glutine con farina di castagne

Ed ora la ricetta, dei muffin senza glutine con farina di castagne, per i momenti senza glutine e per tutti!

Muffin senza glutine con farina di castagne

(cotti a vapore)

Dosi per circa 8 mini muffin o 4 muffin grandi
50 g di farina di castagne
50 g di farina di riso
50 g di farina di mais fioretto
70 g di succo di mela concentrato
2 C di olio evo
150 ml di latte di riso integrale
2 c di cremor tartaro
uvetta, 1 manciata
un pizzico di vaniglia bourbon
un pizzico di sale
polvere di carruba per servire

Miscelare tutte le polveri in una terrina. A parte frullare insieme tutti i liquidi e poi versarli nella terrina. Mescolare energicamente con un cucchiaio di legno e poi con una frusta, per incorporare bene la parte liquida. Aggiungere l’uvetta e dare un’ultima mescolata. Non è necessario ammollarla prima, dato che la cottura al vapore porterà molta umidità. Versare l’impasto a cucchiai nei pirottini in silicone o in quelli di alluminio, riempendoli fino a mezzo centimetro sotto il bordo. Posizionare i pirottini nel cestello della vaporiera e portare a ebollizione mezza pentola d’acqua. Se volete ottimizzare le risorse, potete fare come me e cuocere del riso integrale o un altro cereale nella pentola, sfruttando il vapore per questa o altre coture. Lasciare coperto per circa 25 minuti dal momento in cui inizia a fare vapore. Controllare se i muffin sono belli sodi e togliere la vaporiera. Lasciare raffreddare prima di toglierli dagli stampini.  Servire con una spolverata di polvere di carruba che esalta il sapore della castagna.

muffins senza glutine con farina di castagne muffins senza glutine con farina di castagne

umesapiens

Sono Silvia, vivo in Brianza e da anni mi dedico anima e corpo alla cucina naturale, vegana e macrobiotica. Organizzo su richiesta corsi di cucina naturale e piccoli catering a domicilio. Sono disponibile per consulenze macrobiotiche.

You may also like...

3 Responses

  1. Michela ha detto:

    Ciao, li ho provati e mi sono piaciuti molto, due domande: al posto del succo concentrato si può usare quello normale? Niente lievito?
    Grazie mille

  2. Michela ha detto:

    Ops ho visto ora il lievito, ma prima non c’era, o sbaglio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*