• Senza categoria

Muffins a vapore con limone e mandorle

Dopo la bavarese alle nocciole non ho resistito: a grande richiesta sui social networks, ecco la ricetta per i muffins a vapore con limone e mandorle! Un altro dolce, lo so, ma questi muffins sono venuti così bene che non potevo non condividere.

E poi, diciamoci la verità: le ricette dei dolci macrobiotici vegani senza zucchero non sono mai abbastanza!

I muffins cotti a vapore non sono altro che un classico impasto, inserito nei pirottini di acciaio o silicone (non ho sperimentato la carta, perché temo che si sciolga con il vapore) e inserirli nella vaporiera. Poiché utilizzo questo metodo di cottura per qualsiasi cosa, dal pane a vapore alle verdure al tofu -ed ora anche i dolci!- mi sono procurata una pentola + cestello apposito. Ma è possibile ingegnarsi e utilizzare una “margherita”, piuttosto che uno scolapasta di acciaio forato.

muffin a vapore al limone

La cottura dei muffins a vapore aggira il problema di cui abbiamo parlato la scorsa settimana, cioè l’effetto contraente della farina cotta in forno.

Perciò possiamo stare un po’ più tranquilli con i dolci a vapore. Vi consiglio di sperimentare, assaggiare e fare molta attenzione a come vi sentirete dopo aver mangiato un dolce cotto a vapore: la sensazione rispetto a quando ci mangiamo una fetta di crostata è del tutto diversa! Non c’entrano le calorie, magari abbiamo la stessa quantità di grassi e zuccheri, eppure ci sentiamo più leggeri… Ecco cosa vuol dire parlare di energia del cibo!

Questi muffins con limone e mandorle vanno bene sia per una colazione speciale che per la merenda dei bambini (e non solo loro!). A questo proposito, le colazioni e le merende per la prima infanzia saranno oggetto del corso di cucina che terremo io e Caterina di Tavola Calma il 29 novembre a Como. Per informazioni vi rimando alla pagina dedicata al nostro progetto.

muffin a vapore al limone

Ed ora, la ricetta che aspettavate, tutta per voi!

Muffins a vapore con limone e mandorle

Per 10-12 mini muffins oppure 6 muffins grandi

100 g di farina 2
100 g di farina di mais fioretto
50 g di farina di mandorle
40 ml di olio di mais
3 limoni piccoli bio (solo la buccia)
4 C di malto di riso
150 ml di latte di avena
un pizzico di sale
½ bustina di cremor tartaro
1 cucchiaio di aceto di riso
sesamo nero o semi di papavero per decorare

Grattugiare la buccia dei limoni (i miei erano piccoli). In una terrina mescolare tutti gli ingredienti secchi, setacciandoli per non fare grumi. A parte versare l’olio, il malto e 100 ml di latte di avena, sbattere velocemente e unire ai secchi. Aggiungere altro latte fino ad ottenere una pastella che “scrive”. Solo alla fine aggiungere l’aceto sbattere ancora e versare subito negli stampini. Decorare con qualche seme di sesamo nero e posizionare nella vaporiera. Cuocere per 20 minuti se sono mini muffin, 30 minuti se sono di misura grande.

muffin a vapore al limone

umesapiens

Sono Silvia, vivo in Brianza e da anni mi dedico anima e corpo alla cucina naturale, vegana e macrobiotica. Organizzo su richiesta corsi di cucina naturale e piccoli catering a domicilio. Sono disponibile per consulenze macrobiotiche.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*