• Senza categoria

Panna cotta vegan con latte di cocco e liquirizia

Volevo chiamarla bavarese, ma una volta assaggiata ho subito cambiato in panna cotta vegan. Il primo cucchiaino mi ha strappato al presente e riportato in un lampo indietro di 20 anni, all’ora della merenda durante una giornata invernale: in via eccezionalissima, alla mamma veniva lo schizzo di mettersi ai fornelli per fare un dolce tradizionale e qualche volta ci scappavano budini e lei: la panna cotta alla vaniglia, con abbondante spolverata di cacao amaro. Che contrasto meraviglioso per il palato! Oggi l’ho ritrovato con la liquirizia, che mi piace anche di più del cacao in questa ricetta.

liquirizia veganDevo ammettere che sono rimasta molto sorpresa dal sapore inaspettatamente delicato di questa panna cotta vegan, fatta con il latte di cocco! Davvero molto molto simile alla panna vaccina, forse più per consistenza grassa che per sapore (altre panne vegetali hanno un supplemento di oli e addensanti per ottenere lo stesso corpo, mentre il cocco è grasso al naturale).

Per quanto riguarda l’utilizzo di questo prodotto, direi che non ho scuse, se non quella che dovevo terminare questa lattina di latte di cocco bio che mi è stata regalata. Non ho familiarità con questo prodotto, credo di averlo usato una sola volta nella vita, anche perché il sapore di cocco non mi fa impazzire. Il latte di cocco però -che poi è una panna– non ha nulla della stucchevolezza del frutto, anzi.

panna-cotta-vegan-cocco-liquiriziaIl cocco contiene grassi saturi anche se non c’è colesterolo, un po’ come il frutto della palma da olio, perciò va utilizzato con piena consapevolezza. Ma la cosa che interessa a noi in macrobiotica è l’energia del cibo: il cocco è molto yin, dispersivo e raffreddante. È un alimento utile per chi vive nella fascia climatica tropicale, dato che costituisce uno dei pochi grassi di quel tipo di cucina e che li aiuta a mantenere il corpo fresco in un clima torrido. I grassi che vanno bene per noi sono quelli che derivano dai semi (sesamo, girasole) e dai frutti (olive) che crescono nel nostro territorio, senza fare il giro del mondo.

Dunque dopo questa ricetta super occasionale, non vedrete più latte di cocco per un bel po’… rientriamo nei ranghi! Ma adesso concediamoci un momento godereccio, perché questo dessert è davvero delizioso!!

 panna-cotta-vegan-cocco-liquirizia-3 panna-cotta-vegan-cocco-liquirizia-4

Panna cotta vegan con latte di cocco e liquirizia

300 ml latte di cocco
200 ml di latte di riso integrale germogliato
1 e ½ c di agar agar in polvere
1 C di kuzu sciolto in 2 C di latte di riso
½ stecca di vaniglia bourbon
3 C di malto di riso + 3 C*
Un pizzico di sale
2 C rasi di liquirizia di Atri in polvere

Sciogliere l’agar agar in poco latte di riso, poi unire tutti i liquidi in un pentolino, incluso il kuzu sciolto. Aprire la stecca di vaniglia per estrarne i semi e inserirli insieme alla stecca, aggiungere il pizzico di sale e portare a bollore. Abbassare la fiamma e lasciar sobbollire per almeno 7 minuti, mescolando spesso per evitare che kuzu e agar agar attacchino sul fondo. Aggiungere anche 3 cucchiai di malto, mescolare e spegnere il fuoco. Rimuovere la stecca e versare negli stampini, oppure in un unico stampo.

Lasciare intiepidire prima di mettere in frigorifero per almeno un paio d’ore.

Nel frattempo preparare la salsa di accompagnamento: in un pentolino versare 2 cucchiai di succo di mela e il malto rimasto. Aggiungere anche la polvere di liquirizia setacciata con un colino fine e mescolare bene. Accendere il fuoco e tenerlo molto basso, finché inizia a fare la schiuma. Stare attenti a sciogliere bene la polvere di liquirizia senza fare grumi. Spegnere il fuoco e trasferire la salsa di liquirizia in un contenitore di vetro o ceramica.

Si può servire tiepida o fredda sopra alla panna cotta vegan. Un’alternativa è quella di preparare prima la salsa e posizionarne un cucchiaio in ogni stampino monoporzione, per poi riempirlo con la panna cotta, lasciate intiepidire leggermente prima di versare. In questo modo girandolo avremo l’effetto crème caramel.

*(per la versione GF usare succo di mela concentrato o sciroppo di riso)

panna-cotta-vegan-cocco-liquirizia-5panna-cotta-vegan-cocco-liquirizia7

umesapiens

Sono Silvia, vivo in Brianza e da anni mi dedico anima e corpo alla cucina naturale, vegana e macrobiotica. Organizzo su richiesta corsi di cucina naturale e piccoli catering a domicilio. Sono disponibile per consulenze macrobiotiche.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*