• Senza categoria

Pumpkin pie vegan (crostata di zucca e zenzero)

Dato che è tempo di zucca, e che le parole sui benefici di questo meraviglioso frutto/ortaggio si sprecano, oggi propongo nientemeno che un dolce che scalda il cuore e la pancia e fa pensare solo alle cose belle. I dolci con la zucca sono di per sé una coccola. In più, questa pumpkin pie vegan è senza zucchero, prodotti raffinati e derivati animali.

refinedFREELe crostate – ora lo dirò per la centomilionesima volta – sono i miei dolci preferiti. Più rustiche sono, più mi fanno gola. Qui  trovate la ricetta della frolla vegana più o meno classica che faccio sempre, mentre per questa crostata di zucca ho voluto provare l’aggiunta dei fiocchi d’avena per ridurre drasticamente l’uso di ulteriori dolcificanti. Infatti gli ingredienti principali di questa torta sono tutti naturalmente dolci: avena, succo di mela, zucca, mela, uvetta. Questo ci consente di rinunciare quasi del tutto ai dolcificanti.

Ricordiamoci infatti che il sapore dolce rilassa (in particolare la zona del plesso solare), ma non l’eccesso di dolce, che alla lunga ci danneggerà.

La soluzione??

Tranquilli, non è rinunciare ai dolci, ma abituarsi man mano a sapori meno intensi, sia nel salato che nel dolce. In questo modo il palato ritornerà ad essere sensibile ai sapori naturali e vedrete che gli eccessi vi daranno addirittura fastidio!

pumpkin pie vegan

Liberandoci dello zucchero e dei dolcificanti (TUTTI i dolcificanti, anche quelli pseudo-naturali, come la stevia, lo sciroppo d’agave, lo zucchero di cocco etc.) il nostro corpo e la nostra mente ne gioveranno sotto molti aspetti:

  • le mucose saranno libere dal muco che si forma anche a causa dei dolci;
  • eviteremo l’insorgere di allergie oppure ridurremo i sintomi delle nostre allergie;
  • incrementeremo le capacità intellettuali, la nostra mente sarà più leggera e libera;
  • eviteremo i cali ipoglicemici durante la giornata;
  • non saremo più schiavi delle voglie, dei raptus e della fame nervosa;
  • abbatteremo il rischio di insorgenza di malattie e disturbi legati alla glicemia (diabete in primis).

Per oggi mi fermo qui. Ma l’elenco dei superpoteri della cucina naturale è ancora lungo!

pumpkin pie vegan

Pumpkin pie vegan – Crostata di zucca e zenzero

100 g di fiocchi d’avena macinati o frullati
100 g di farina integrale
100 g di farina di tipo 2
4 cucchiai di olio evo
60 ml di succo di mela
2 cucchiai di malto di riso
2 tazze di zucca cotta a vapore (delica, mantovana o Hokkaido)
200 g di polpa di mela cotta al naturale
2 cucchiai di zenzero candito senza zucchero
due manciate di uvetta ammollata in acqua
1 cucchiaino di cannella
sale

 

Preparare la frolla miscelando le polveri, un pizzico di sale e poi aggiungere l’olio e farlo assorbire bene con le mani. Inserire al centro il succo di mela e il malto, che in questo caso il malto mi serve per legare più che per dolcificare. Impastare brevemente con le mani, poi stendere su un foglio di carta da forno e iniziare a passare il mattarello, aiutandosi con un secondo foglio per non far appiccicare la frolla. Una volta stesa con uno spessore di circa 5mm, passare alla farcia.

Incorporare la polpa di mela alla zucca cotta insieme a un pizzico di sale e alla cannella. Schiacciare bene con la forchetta, non è necessario frullare. Triturare lo zenzero candito senza zucchero e unirlo alle polpe. Strizzare bene l’uvetta e aggiungerla. Farcire la frolla e ripiegare i bordi.

Cuocere in forno caldo per 45 minuti a 170°.

pumpkin pie vegan

pumpkin pie vegan

umesapiens

Sono Silvia, vivo in Brianza e da anni mi dedico anima e corpo alla cucina naturale, vegana e macrobiotica. Organizzo su richiesta corsi di cucina naturale e piccoli catering a domicilio. Sono disponibile per consulenze macrobiotiche.

You may also like...

2 Responses

  1. federica ha detto:

    Ciao! Complimenti, trovo questa ricetta molto interessante e vorrei provarla al più presto, ma non capisco se la temperatura del forno che hai scritto sia errata o sono effettivamente 10° 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*