Ume sapiens Macrobiotica in Brianza

I condimenti macrobiotici: gomasio e salsa di miso e tahin

Oggi parliamo di autoproduzione e di condimenti macrobiotici. A partire dai semi di sesamo possiamo produrci da soli i nostri condimenti naturali, dal gomasio al tahin, in tutte le varianti possibili. È la parte più creativa e divertente della cucina naturale: bastano pochissimi ingredienti per trasformare un semplice piatto in un pasto gustoso e creativo, da costruire ad ogni boccone.

Crema di miglio e carote con sesamo

Crema di miglio e carote con sesamo

QUando siamo malati non dobbiamo abbassare la guardia: manteniamo un’alimentazone forte! La ricetta di oggi è indicata per la convalescenza, ma adatta anche ai bambini vegani dai 10-12 mesi.

Amaranto speziato su vellutata di zucca per San Valentino

Vi propongo un antipasto di San Valentino vegano con un prodotto che adoro: l’amaranto. Ho fatto una specie di biscotto di amaranto speziato da accompagnare alla vellutata di zucca, profumato alla paprika e piccantino grazie al chili

Fusilli di farro con pesto di foglie, noci e capperi

Non buttare gli scarti utilizzabili delle verdure, come foglie di rape, broccoli e carote: un pesto di foglie di verdure, noci e capperi. Cucina ecologica e sana!

Ciambella vegan con gocce di marmellata

Le torte “tradizionali” sono difficilmente replicabili senza ingredienti animali e raffinati. Ecco i problemi più comuni che si incontrano con i dolci vegani

Polenta con cavolo nero, broccoli e olive nere

Il nostro corpo, circa 3 settimane dopo gli eccessi natalizi, inizia a manifestare la difficoltà nell’eliminazione. Noi possiamo aiutarlo in questo processo.

Zuppa di cardi e orzo mondo

I reni soffrono molto il freddo, quindi cerchiamo di scaldarci bene in questa stagione, scegliendo con cura il nostro cibo e soprattutto il metodo di cottura!

La zuppa di miso: una medicina naturale

La zuppa di miso: una medicina naturale

La Zuppa di miso è concepita per essere equilibrata in ogni aspetto energetico ed è quindi valida anche a scopo curativo. In giapponese la parola MISO significa letteralmente “fonte di sapore”; infatti il suo principale utilizzo in cucina è come condimento nelle zuppe, nelle verdure e nei cereali.

Castagnaccio vegan, senza glutine, senza zucchero

Il castagnaccio è una di quelle che possiamo chiamare “minimosforzomassimaresa”: con pochissimi ingredienti e in sole quattro mosse, ecco il vostro dolce dal successo assicurato, pronto per essere condiviso. Inoltre è adatto proprio a t utti, perché senza zucchero, senza glutine e vegan. Il castagnaccio è un dolce intenso e corposo in particolare non ha zucchero e ci sono pochissimi grassi (la castagna non è grassa: sono carboidrati), ma il suo sapore è deciso e netto, ha praticamente zero margine di errore e non stanca mai.