Author: umesapiens

Fagottini di farro alla mela con marmellata di rosa canina (vegan)

Non so perché, ma dovete beccarvi l’ennesimo post dolce.E sì che da qualche anno a questa parte mi sono prodigata molto di più alla cucina dei salati, retrocedendo di parecchio nell’arte della pasticceria (naturale e non), che in passato era stata la molla che mi saltò nell’ingranaggio cervellotico e che mi portò alla totale e inesorabile dipendenza culinaria (del fare, ma pure del mangiare..). Eh già, i Pasticci Patapata, quando ancora non avevo un blog e...

Panini alla zucca con fave di cacao (con Pasta Madre)

“Amòòò?!” si dice dalle mie parti, che non è la forma appellativa idiomatica per “Amore”, bensì un’espressione pseudo-dialettale che sta per “Ancora!??” …. sì, perché sto per parlarvi di nuovo di zucca! Ma dato che ne ho già tessuto le lodi in precedenti post (qui e qui), in questo ve la risparmio..Parlerei piuttosto delle fave di cacao, che sono decisamente più insolite.Potrei enumerarvi quanto fanno bene queste minuscole pillole di  amara bontà (se amate l’amaro, non...

Macco di fave con cavolo nero piccante

“Màccu di favi” si dice in terra sicula. Non pretendo di riproporre lo stesso must, ci mancherebbe. Anzitutto, perché ho usato fave secche – qui è impossibile trovarle fresche, finora le ho mangiate solo surgelate o secche.. per questo motivo ho deciso di piantarle nell’orto per il prossimo anno. In secondo luogo, perché mi sogno di trovare il finocchietto selvatico qui, dove oggi fanno 6 gradi e dalla finestra vedo il Resegone completamente innevato..  Ma tornando a questo fagiolone...

Pumpkin Pops (vegan, glutenfree e sugarfree)

Sono piombata di nuovo in un vortice spazio-temporale che non mi dà aria né luce. Un susseguirsi di scadenze, impegni, casa, pseudo-mini-lavoretti, che invece di permetterti di vivere dignitosamente ti schiacciano e tirano calci e pugni alla tua autostima, già sottile e fragile come carta velina. La settimana in apnea, dove ogni minuto elemosinato alla tua routine è speso sognando ad occhi aperti: progetti culinari per la serata, ricette da provare per il weekend, viaggi lunghissimi...

Sformato di cavolfiore vegan (it’s vegetal-Monday!)

Certo, per me ogni giorno è vegetal, ma non so per quale motivo, non riesco mai a scrivere un post on Monday, nonostante nel weekend ci dia dentro dibbrutto tra forno e fornelli!!Stavolta, però, ho bell’e pronto un piattino sfizioso, 100% vegetale e velocissimo da fare, con pochi ingredienti ma suscettibile di mille varianti ad libitum! Come le leccornie più memorabili, anche questo sformatino è nato a caso e per uno scopo tutt’altro che nobile (eppure...

Tarte salata al chutney di zucca e daikon croccante

Rieccoci con la zucca!! Non credo mi stancherò mai di lei, è troppo perfetta… Perfetta per ogni tipo di preparazione, dolce, salata o pure metà e metà (come nella ricetta quaggiù). Eppure sento spessissimo asserire “a me la zucca non piace”……bah, misteri della fede.Ci sono cibi che, a mio avviso, NON è possibile disprezzare, e la zucca è decisamente in cima alla lista. Insieme a lei senz’altro troviamo: ceci (e le preparazioni come l’hummus, i falafel,...

WOW-Crostata: simil Linzer vegan

Stavolta mi son pure segnata le dosi ESATTE, mica”circa“, “qb“, pizza e fichi e aria fritta!Dato l’ottimo risultato, dato che l’ho inventata di sana pianta con quello che avevo e dato che ho pure gli ingredienti nelle giuste proporzioni nero su bianco, questa torta d’ora in poi sarà il mio MUST! Chiamarla semplicemente crostata sarebbe riduttivo, sia nei confronti degli ingredienti di alta qualità impiegati, sia perché la frolla non è quella classica… e pure perché...

Zucca al forno e chapati di pasta madre al grano saraceno

Eccoci al punto di non ritorno.Alias: ho iniziato con la zucca… e buonanottealsecchio 🙂 Appena ne cuocio una, al forno o a vapore, passo ogni momento libero a scervellarmi per inventarne una più che Bertoldo, cercando il modo di cucinarla a cui non ho ancora pensato, o quello che avevo letto chissà dove e che non ho mai avuto il tempo di sperimentare.Leggendo e spulciando, ho anche scoperto le millemila proprietà benefiche di questa incantevole curcubitacea:...

Fichi caramellati al rum con “vegrino” alla vaniglia

Basta. All’alba dei 27 anni…. ho scoperto il vegrino!Niente di più facile da fare, niente di più gustosamente cruelty-free, soprattutto da ex-formaggiosa qual ero (e indovina qual era il mio formaggio preferito?? Caprino, ça va sans dire!). Già, perché chi come me arriva adesso a scoprire questa bontà, deve sapere che il nome “vegrino” viene da caprino, poiché ne ricorda moltissimo il sapore sapido e vagamente pungente. Per sapere come fare, vi rimando al blog di...

Dolmadakia di riso integrale con cavolo cappuccio rosso

Questi involtini di foglia di vite, detti dolmadakia –ma quanto è bizzarra e al contempo affascinante la musicalità della lingua greca, viva o morta che sia!!?- sono uno dei piatti più gustosi della cucina del bacino mediterraneo.  Con nomi diversi, li ho assaggiati anche in Egitto e so che li preparano anche in medioriente, con le dovute varianti di spezie e ingredienti: con carne, senza carne, piccanti, delicate, unte, asciutte, in umido, con la verza, con...